16/06/2016 - RESPONSABILITA’ DEL DIRETTORE DI STABILIMENTO E DEL CAPOREPARTO PER RIMOZIONE BLOCCO DEL MACCHINARIO – MORTE LAVORATORE

Con sentenza del 20 aprile 2016 n. 19171, la Cassazione ha confermato la responsabilità del Direttore  di stabilimento (dirigente) e del Caporeparto (preposto) per l’infortunio mortale di un dipendente, occorso a causa della rimozione da un macchinario di un blocco di sicurezza che avrebbe arrestato in modo automatico il movimento del macchinario in caso di apertura di una porta di accesso alla cabina.

Secondo la Cassazione, infatti, detta responsabilità si fonda sull’aver consentito (se non disposto e autorizzato), nell’ambito delle relative funzioni, la rimozione del blocco suddetto al macchinario, consentendo di accedere all’impianto del macchinario mantenendo in movimento gli ingranaggi, nonostante il manuale di istruzioni prevedesse chiaramente che in caso di apertura delle porte di accesso (e proprio grazie a quel sistema di blocco) le parti in movimento si sarebbero arrestate in automatico.

Per informazioni è possibile contattare lo studio attraverso l'apposito form, nella sezione contatti.

avv. Elisa Lagni