02/11/2017 - IL CONAI AUMENTA I CONTRIBUTI AMBIENTALI MA PREVEDE DEGLI SCONTI PER GLI IMBALLAGGI “PIU’ RICICLABILI”

Dal 1° gennaio 2018 sono previste importanti novità in tema di contributi ambientali per gli imballaggi.

Il Consiglio di Amministrazione CONAI, infatti, ha deliberato l’aumento del contributo ambientale per gli imballaggi in carta da 4 a 10 Euro/t e per gli imballaggi in plastica da 188 a 208 Euro/t, a partire dal nuovo anno.

Accanto a tali aumenti, sarà introdotto il “contributo ambientale diversificato” per gli imballaggi in plastica, secondo lo schema seguente:

- Fascia A (imballaggi selezionabili e riciclabili da circuito commercio e industria): 179,00 €/t 
- Fascia B (imballaggi selezionabili e riciclabili da circuito domestico): 208,00 €/t 
- Fascia C (imballaggi non selezionabili/riciclabili allo stato delle tecnologie attuali): 228,00 €/t

Per la determinazione dei valori delle tre fasce è stato adottato un approccio di Life Cycle Assessment (LCA) che ha identificato gli impatti ambientali delle fasi di fine vita /nuova vita degli imballaggi.

Come si legge sul sito del CONAI, il presidente Giorgio Quagliuolo spiega che “Il nuovo contributo ambientale diversificato per gli imballaggi in plastica mira a premiare l’impegno delle imprese nella progettazione e utilizzo di imballaggi meglio concepiti ai fini della sostenibilità ambientale e dell’economia circolare”. Il nuovo contributo verrà, infatti, modulato sulla base di tre parametri fondamentali: la selezionabilità degli imballaggi dopo il conferimento per il riciclo, l’effettiva riciclabilità – sulla base delle tecnologie disponibili – e il circuito di destinazione prevalente (domestico o commercio/industria)”.

 

Per ulteriori informazioni è possibile contattare lo studio attraverso l'apposito form, nella sezione contatti.

avv. Marco Falsiroli