26/09/2019 - MISURE RESTRITTIVE E DIRITTO DELLA CONCORRENZA: LA COMMISSIONE EUROPEA SANZIONA LA SOCIETÀ NIKE

La Commissione Europea ha inflitto a Nike un'ammenda di € 12,5 milioni per aver impedito ai propri affiliati commerciali di vendere prodotti di merchandising sotto licenza ad altri paesi UE. La restrizione interessava il merchandising di alcune delle squadre di calcio e delle federazioni più famose d'Europa, di cui Nike detiene la licenza.

Leggi tutto...

03/01/2019 - ACHMEA BV v SLOWAKISCHE REPUBLIK (SLOVAK REPUBLIC)

Con Sentenza del 6 marzo 2018 (C-284/16), la Corte di Giustizia dell’Unione Europea si è pronunciata sulla compatibilità delle clausole compromissorie contenute nei Trattati Bilaterali di Investimento (c.d. BITs) con il diritto dell’Unione Europea, alla luce della competenza esclusiva riconosciuta dal Trattato di Lisbona all’Unione Europea in materia di commercio e investimenti.

Leggi tutto...

27/06/2019 - ULTIMI SVILUPPI SULLA RIFORMA DEI MECCANISMI DI RISOLUZIONE DELLE CONTROVERSIE IN MATERIA DI INVESTIMENTO

Durante la settimana del 5 aprile, alla sede dell'Organizzazione delle Nazioni Unite a New York, si è riunito il gruppo di lavoro 3 incaricato dalla Commissione UNCITRAL (United Nations Commission on International Trade Law) di discutere le condizioni per una possibile riforma del sistema di risoluzione delle controversie internazionali in materia di investimenti.

Leggi tutto...

12/04/2018 - “LA MAFIA SE SIENTA A LA MESA”: È NULLO IL MARCHIO CHE RICHIAMA LA MAFIA PERCHÉ IN CONTRASTO CON I VALORI DELL’UNIONE EUROPEA

Il Tribunale dell’Unione Europea, con sentenza del 15 marzo 2018, ha confermato la nullità della registrazione del marchio “La Mafia se sienta a la mesa”, tradotto “La Mafia si siede a tavola”, richiesta da una catena di ristoranti spagnoli, perché contrario all’ordine pubblico e al buon costume.

Leggi tutto...